Campionatore passivo Wet&Dry

Campionatore depositi secchi e bagnati
Campionatore depositi secchi e bagnati Rilevatore Anidride Carbonica Sensore Bagnatura Fogliare
Per suggerimenti e richieste:

Cellulare:  380 7811459
E-mail:      info@meteopoint.com

 

Descrizione
Il dispositivo mod. W&D Geoves è un campionatore passivo per la raccolta delle deposizioni atmosferiche secche e umide.
Il campionatore è dotato di due raccoglitori distinti e separati, uno per le deposizioni secche (polveri “DRY”) e uno per le deposizioni umide (pioggia, neve, rugiada, ecc… “WET”), che vengono coperti alternativamente da un coperchio mobile attivato automaticamente al verificarsi di una precipitazione umida. Il movimento di tale coperchio viene gestito da un sensore di presenza pioggia riscaldato a temperature < 4°C che consente di attivare il coperchio anche in presenza di precipitazioni nevose o gelate. Nella versione W&D-R il riscaldamento viene esteso anche a tutte le parti in movimento del campionatore.
I campioni secchi e umidi sono raccolti in appositi contenitori realizzati in diverse tipologie di materiali adeguati al tipo di applicazione e schermati dal sole per evitare la formazione di alghe nel contenitore delle deposizioni umide.
Il coperchio è dotato di copertura a doppia falda inclinata per evitare che le polveri su di esso depositate possano, in presenza di un evento piovoso, rimbalzare all’interno del deposimetro “WET” contaminandone il campione. Inoltre nella parte sottostante del coperchio viene impiegato un materiale a tenuta per evitare la contaminazione dei campioni raccolti da agenti esterni (detriti volatili, polveri, insetti, ecc…)
Differentemente dai campionatori wet&dry con pluviometro integrato, il campionatore W&D Geoves non ha parti esposte, quali ad es. collettori pluviometri, bascule, tubi in silicone, ecc…, che possono contaminare i campioni nei due raccoglitori WET e DRY in quanto le deposizioni atmosferiche precipitano direttamente e distintamente nel raccoglitore preposto.
Il pluviometro può essere utilizzato separatamente e la sua misura può essere acquisita dal datalogger MicroLP Geoves integrato nel campionatore W&D. Il datalogger è in grado di visualizzare, acquisire, registrare su SD Card le seguenti funzioni e misure:
 Data e ora
 Il tempo trascorso dall’inizio del campionamento.
 Il numero di cicli di apertura/chiusura del coperchio durante il periodo di campionamento.
 La durata di ogni evento piovoso o nevoso
Vantaggi
 Metodo preciso ed accurato
 Tecnica analitica semplice
 Funzionamento anche con pannelli fotovoltaici
 Preparazione, utilizzo e analisi facili
 Possibilità di riutilizzo
 Nessuna calibrazione è richiesta in campo
 Densità di campionamento abbastanza elevata
 Adatto per campionamenti di breve e lunga durata
 Può registrare le misure di campionamento e disgnostiche del dispositivo e trasmetterle a distanza (opzione)
 Ottimo rapporto qualità/prezzo
 Eccellente accuratezza
 Ottimo robustezza e affidabilità anche in condizioni operative critiche

 

Descrizione
Il dispositivo mod. W&D Geoves è un campionatore passivo per la raccolta delle deposizioni atmosferiche secche e umide.
Il campionatore è dotato di due raccoglitori distinti e separati, uno per le deposizioni secche (polveri “DRY”) e uno per le deposizioni umide (pioggia, neve, rugiada, ecc… “WET”), che vengono coperti alternativamente da un coperchio mobile attivato automaticamente al verificarsi di una precipitazione umida. Il movimento di tale coperchio viene gestito da un sensore di presenza pioggia riscaldato a temperature < 4°C che consente di attivare il coperchio anche in presenza di precipitazioni nevose o gelate. Nella versione W&D-R il riscaldamento viene esteso anche a tutte le parti in movimento del campionatore.
I campioni secchi e umidi sono raccolti in appositi contenitori realizzati in diverse tipologie di materiali adeguati al tipo di applicazione e schermati dal sole per evitare la formazione di alghe nel contenitore delle deposizioni umide.
Il coperchio è dotato di copertura a doppia falda inclinata per evitare che le polveri su di esso depositate possano, in presenza di un evento piovoso, rimbalzare all’interno del deposimetro “WET” contaminandone il campione. Inoltre nella parte sottostante del coperchio viene impiegato un materiale a tenuta per evitare la contaminazione dei campioni raccolti da agenti esterni (detriti volatili, polveri, insetti, ecc…)
Differentemente dai campionatori wet&dry con pluviometro integrato, il campionatore W&D Geoves non ha parti esposte, quali ad es. collettori pluviometri, bascule, tubi in silicone, ecc…, che possono contaminare i campioni nei due raccoglitori WET e DRY in quanto le deposizioni atmosferiche precipitano direttamente e distintamente nel raccoglitore preposto.
Il pluviometro può essere utilizzato separatamente e la sua misura può essere acquisita dal datalogger MicroLP Geoves integrato nel campionatore W&D. Il datalogger è in grado di visualizzare, acquisire, registrare su SD Card le seguenti funzioni e misure:
 Data e ora
 Il tempo trascorso dall’inizio del campionamento.
 Il numero di cicli di apertura/chiusura del coperchio durante il periodo di campionamento.
 La durata di ogni evento piovoso o nevoso
Vantaggi
 Metodo preciso ed accurato
 Tecnica analitica semplice
 Funzionamento anche con pannelli fotovoltaici
 Preparazione, utilizzo e analisi facili
 Possibilità di riutilizzo
 Nessuna calibrazione è richiesta in campo
 Densità di campionamento abbastanza elevata
 Adatto per campionamenti di breve e lunga durata
 Può registrare le misure di campionamento e disgnostiche del dispositivo e trasmetterle a distanza (opzione)
 Ottimo rapporto qualità/prezzo
 Eccellente accuratezza
 Ottimo robustezza e affidabilità anche in condizioni operative critiche

Il dispositivo W&D  è un campionatore passivo per la raccolta delle deposizioni atmosferiche secche e umide.Il campionatore è dotato di due raccoglitori distinti e separati, uno per le deposizioni secche (polveri “DRY”) e uno per le deposizioni umide (pioggia, neve, rugiada, ecc… “WET”), che vengono coperti alternativamente da un coperchio mobile attivato automaticamente al verificarsi di una precipitazione umida.

Il movimento di tale coperchio viene gestito da un sensore di presenza pioggia riscaldato a temperature < 4°C che consente di attivare il coperchio anche in presenza di precipitazioni nevose o gelate. Nella versione W&D-R il riscaldamento viene esteso anche a tutte le parti in movimento del campionatore.I campioni secchi e umidi sono raccolti in appositi contenitori realizzati in diverse tipologie di materiali adeguati al tipo di applicazione e schermati dal sole per evitare la formazione di alghe nel contenitore delle deposizioni umide.Il coperchio è dotato di copertura a doppia falda inclinata per evitare che le polveri su di esso depositate possano, in presenza di un evento piovoso, rimbalzare all’interno del deposimetro “WET” contaminandone il campione. Inoltre nella parte sottostante del coperchio viene impiegato un materiale a tenuta per evitare la contaminazione dei campioni raccolti da agenti esterni (detriti volatili, polveri, insetti, ecc…)Differentemente dai campionatori wet&dry con pluviometro integrato, il campionatore W&D Geoves non ha parti esposte, quali ad es. collettori pluviometri, bascule, tubi in silicone, ecc…, che possono contaminare i campioni nei due raccoglitori WET e DRY in quanto le deposizioni atmosferiche precipitano direttamente e distintamente nel raccoglitore preposto.Il pluviometro può essere utilizzato separatamente e la sua misura può essere acquisita dal datalogger MicroLP Geoves integrato nel campionatore W&D.

Il datalogger è in grado di visualizzare, acquisire, registrare su SD Card le seguenti funzioni e misure:

  • Data e ora
  • Il tempo trascorso dall’inizio del campionamento. 
  • Il numero di cicli di apertura/chiusura del coperchio durante il periodo di campionamento. 
  • La durata di ogni evento piovoso o nevoso
  • Vantagg
  • Metodo preciso ed accurato 
  • Tecnica analitica semplice 
  • Funzionamento anche con pannelli fotovoltaici
  • Preparazione, utilizzo e analisi facili
  • Possibilità di riutilizzo 
  • Nessuna calibrazione è richiesta in campo
  • Densità di campionamento abbastanza elevata
  • Adatto per campionamenti di breve e lunga durata
  • Può registrare le misure di campionamento e disgnostiche del dispositivo e trasmetterle a distanza (opzione)
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Eccellente accuratezza
  • Ottima robustezza e affidabilità anche in condizioni operative critiche

Principali applicazioni

Principali applicazioni
 Analisi ambientali
 Monitoraggio piogge acide
 Monitoraggio ricadute composti organici ed inorganici
 Monitoraggio centrali termoelettriche
 Monitoraggio aree industriali
 Monitoraggio aree boschive e dell’inquinamento transfrontaliero
 Monitoraggio siti in alta quota
Composizione del campionatore
Il campionatore è costruito in robusti materiali inossidabili anticorrosione che lo rendono affidabile ed adatto per l’installazione in condizioni meteo-climatiche ed ambientali critiche.
Il campionatore è costituito fondamentalmente dalle seguenti parti o elementi funzionali:
1. struttura metallica di supporto con fissaggio su pavimentazione in calcestruzzo, grigliati o terreno
2. due vani distinti e separati per l’alloggiamento dei raccoglitori delle deposizioni WET (umide) & DRY (secche)
3. un sistema motorizzato automatico gestito da microprocessore per la movimentazione del coperchio dei raccoglitori Wet & Dry
4. un coperchio “sigillatore” con tetto a doppia falda e
5. un sensore di presenza pioggia riscaldato che attiva l'unità coperchio
6. un datalogger MicroMet3 Geoves per la gestione delle misure e dei dati daignostici
7. un quadro elettrico per l’alimentazione da rete 220Vac, 110Vac, 24Vac, 12Vdc o da pannello solare 20W 1
8. a) un raccoglitore asportabile per le deposizioni umide e b) un raccoglitore asportabile per le deposizioni secche. I raccoglitori sono disponibili in PE per la determinazione di composti inorganici (in prevalenza Metalli), in vetro silanizzato per la determinazione di composti organici (VOC, PCDDs, PCDFs, PCB, PAH, ecc…)Principali applicazioni 
  • Analisi ambientali 
  • Monitoraggio piogge acide 
  • Monitoraggio ricadute composti organici ed inorganici
  • Monitoraggio centrali termoelettriche 
  • Monitoraggio aree industriali 
  • Monitoraggio aree boschive e dell’inquinamento transfrontaliero 
  • Monitoraggio siti in alta quota

Composizione del campionatore (si veda foto illustrativa in alto a sinistra)

Il campionatore è costruito in robusti materiali inossidabili anticorrosione che lo rendono affidabile ed adatto per l’installazione in condizioni meteo-climatiche ed ambientali critiche .Il campionatore è costituito fondamentalmente dalle seguenti parti o elementi funzionali:
1. struttura metallica di supporto con fissaggio su pavimentazione in calcestruzzo, grigliati o terreno
2. due vani distinti e separati per l’alloggiamento dei raccoglitori delle deposizioni WET (umide) & DRY (secche)
3. un sistema motorizzato automatico gestito da microprocessore per la movimentazione del coperchio dei raccoglitori Wet & Dry
4. un coperchio “sigillatore” con tetto a doppia falda
5. un sensore di presenza pioggia riscaldato che attiva l'unità coperchio
6. un datalogger MicroMet3 Geoves per la gestione delle misure e dei dati daignostici
7. un quadro elettrico per l’alimentazione da rete 220Vac, 110Vac, 24Vac, 12Vdc o da pannello solare 20W
8. a) un raccoglitore asportabile per le deposizioni umide e b) un raccoglitore asportabile per le deposizioni secche. I raccoglitori sono disponibili in PE per la determinazione di composti inorganici (in prevalenza Metalli), in vetro silanizzato per la determinazione di composti organici (VOC, PCDDs, PCDFs, PCB, PAH, ecc…)

 

Dati tecnici Modello W&D W&D-R (con riscaldatore parti mobili)
Alimentazione
Pannello fotovoltaico 20W o Alimentazione esterna 220Vac, 110Vac, 24Vac, 12Vdc
Pannello fotovoltaico o Alimentazione esterna 220Vac, 110Vac, 24Vac, 12Vdc (tip. 24Vac@200W)
Errore sistematico
nessuno
Temperatura intervento riscaldatore
/
+4°C
Temperatura di lavoro
+4…+70°C
-30…+70°C
Elettronica di gestione
Datalogger Micro serie LP Geoves con 4 ingressi analogici (Pt100, 4…20mA, ecc..), 3 ingressi digitali, SD card 2GB per memorizzazione dati, display 2 righe, tastierino multifunzione
Grado di protezione
IP65
Realizzato in:
Alluminio, acciaio e plastica. Raccoglitori in PE o vetro silanizzato
Dimensioni, peso
Ingombro: 50 x 120 x h150 mm, 14kg

Dati tecnici

Modello W&D W&D-R (con riscaldatore parti mobili). AlimentazionePannello fotovoltaico 20W o Alimentazione esterna 220Vac, 110Vac, 24Vac, 12Vdc. Pannello fotovoltaico o Alimentazione esterna 220Vac, 110Vac, 24Vac, 12Vdc (tip. 24Vac@200W). Errore sistematico nessuno. Temperatura intervento riscaldatore/+4°CTemperatura di lavoro+4…+70°C-30…+70°C. Elettronica di gestione. Datalogger Micro serie LP Geoves con 4 ingressi analogici (Pt100, 4…20mA, ecc..), 3 ingressi digitali, SD card 2GB per memorizzazione dati, display 2 righe, tastierino multifunzione. Grado di protezioneIP65. Realizzato in: Alluminio, acciaio e plastica. Raccoglitori in PE o vetro silanizzatoDimensioni, pesoIngombro: 50 x 120 x h150 mm, 14kg.